Avvisi Gite

Avviso Agosto-Settembre 2018

DOMENICA 5 AGOSTO: GIORNATA DEGLI OMETTI – MONTE VENTUROSA

Come già anticipato nello scorso avviso per la domenica 5 agosto il CAI propone “la giornata degli Ometti”. Lo scopo dell’iniziativa, sulla falsariga della “cordata della Presolana” dello scorso anno è avvicinare le persone alla montagna e nello specifico sensibilizzare sull’importanza della segnaletica come gli ometti, a volte unici segni che indicano il percorso da seguire.

Ad ogni gruppo (sottosezione CAI e associazioni aderenti) è stata assegnata una montagna sulla quale verranno costruiti degli “ometti” di segnalazione e le relative fotografie con indicazione GPS della posizione sarà inviata al CAI.

Il gruppo GAMASS sarà impegnato sul Monte Venturosa; ritrovo alle ore 7 al parcheggio del cimitero di Almenno S. S. e partenza con direzione La Pianca (m. 1071), San Giovanni Bianco. Il sentiero sale tranquillo nel bosco fino al passo di Grialeggio (1h 15 min); da qui il Venturosa si erge alla nostra destra e in questo tratto cominceremo a costruire gli omini dove necessario, in 20 minuti si giunge alla graziosa Baita del Giacom, dove torneremo per il pranzo; dalla baita in 30 minuti più ripidi si arriva alla panoramica cima (m. 1999) – circa 2 h dalla partenza.

Si consiglia di portare le magliette con stemmi GAMASS per le foto da inviare al CAI.

Difficoltà: T2. Per informazioni: Zanardi Dario (3334112343) – Rota Yvonne (3395458036) 

 

DOMENICA 2 SETTEMBRE: PIZ DE LA MARGNA

Il Piz da la Margna è una montagna bella e imponente che si eleva a SE del Passo del Maloja. La posizione che occupa, decentrata e al confine tra il Gruppo del Bernina e quello del Masino-Bregaglia, lo rende un balcone panoramico eccezionale sull’intera Alta Engadina.

Partenza alle ore 5.30 dal parcheggio del cimitero di Almenno S.S con destinazione passo del Maloja, località Creista (m. 1803), tale località si raggiunge tramite una stradina che si stacca sulla destra proprio dove inizia il lago. 

Dal parcheggio, si seguono le indicazioni per la Val Fedoz fino all’alpeggio di Ca d’Starnam (q. 2024 m), dove termina la strada. Dopo aver superato a sinistra la stalla di questo alpeggio, si tralascia il sentiero pianeggiante della Val Fedoz e si segue quello che si stacca sulla destra. Inizia ora un lungo traverso ascendente, verso S e ad E del Fil da Murtairac. Il sentiero è sempre ben marcato e fra cespugli e magro pascolo conduce ad una piccola baita. Si entra in un’ampia conca di detriti e ganda, ai piedi della parete E del Piz da la Margna. Seguendo ora gli ometti di pietre e poi un evidente sentierino, si rimonta il ripido pendio detritico fino a giungere ad un facile intaglio della cresta. Si segue ora fedelmente la facile cresta, fino ad un ultimo pendio detritico che ci porta sulla vetta sormontata da omino. (m. 3158)

Dislivello: 1355 m; Tempo di salita: 4 h. Materiale: ramponi (nel caso ci fosse qualche residuo di neve).

Iscrizione telefonica obbligatoria telefonando ai capigita. In caso di meteo incerto verrà scelto un altro itinerario. Difficoltà: T5.

Per ulteriori informazioni: Locatelli Marco (3284331377)

 

DOMENICA 16 SETTEMBRE: CRESTE DELLA PRESOLANA

Partenza ore 5.30 dal parcheggio di Almenno San Salvatore. Giunti al passo della Presolana, si raggiunge su comodo sentiero la baita Cassinelli e poi il monte Monte Visolo 2369 m.

Scesi alla bocchetta del Visolo 2300 m, si attraversa un ampio canale detritico e con un tratto di roccette raggiungere la cresta Est della Presolana Orientale che si risale con divertenti passi di arrampicata. Si continua a seguire il filo di cresta principale (percorso ben segnato da bolli), scendendo poi in un canalino roccioso in cui si compie un traverso che permette di raggiungere il colletto presso cui termina il canalone del Bendotti. Da qui si raggiunge la Presolana Centrale 2517 m. Proseguendo sempre lungo la cresta, si scende un ripido caminetto che porta ad un colletto, sotto il quale si affronta un esposto terrazzino (attrezzato con chiodi) dal quale si risale il canale soprastante fino a guadagnare la facile cresta che porta alla Presolana di Prato (2470 m). Dalla Presolana di Prato con un breve traverso si raggiunge una breccia, ci si porta sul versante Nord e si risale una paretina attrezzata con due soste ed alcuni passaggi di III (punto chiave della via). Usciti di nuovo in cresta si prosegue su facili passaggi di roccia e per sentiero fino alla vetta della Presolana Occidentale 2521m. Discesa dal canalone della normale fino alla grotta dei Pagani 2224 m e poi per comodo sentiero fino alla baita Cassinelli, proseguendo fino al Passo.

L’itinerario specialmente nella seconda parte, è da considerarsi alpinistico ed è pertanto richiesta buona preparazione fisica, vista anche la lunghezza.

Difficoltà PD/III+ max (un passaggio)

Tempo: calcolare circa 10 ore per l’intero giro

Materiale necessario: casco, imbrago, una corda da 30mt e 3 rinvii  ogni 3 partecipanti, materiale per la doppia.

Pregita lunedì 10 settembre ore 21 in sede. Difficoltà: PD

Per info: Luca Valania (338/7993852) – Giorgio Maestroni (335/6626590)

 

 

DOMENICA 23 SETTEMBRE: COLLE VARENO  SENTIERO DEL BOSCO INCANTATO

Ritrovo e partenza in auto alle ore 8.30 dal parcheggio del cimitero di Almenno S.S. con destinazione Colle Vareno.

Parcheggiata l’auto nell’ampio parcheggio degli impianti di risalita, dal laghetto artificiale di Colle Vareno parte il “Sentiero del bosco incantato”, un percorso tra pascoli e conifere, costellato di sculture intagliate nel legno e di pannelli sui quali sono raccontate leggende e racconti.

Si tratta di un itinerario ad anello della lunghezza di soli 2,5 km con una prima parte su strada sterrata ad uso forestale e poi su facile sentiero di montagna accessibile a tutti, anche a bambini in tenera età alle prime esperienze di cammino.

Si percorre il “Sentiero del bosco incantato” durante la mattinata, per poi consumare il pranzo presso il laghetto artificiale del Colle Vareno, in prossimità del quale si trovano un parco giochi ed un agriturismo/bar.

Difficoltà: Familiare (T1)

Per maggiori informazioni:     Monica Rota   (3476619400) – Elissa Belingheri (3496124565)

 

ATTIVITA’ CON LE SCUOLE: per sabato 22 settembre saremo impegnati con un’uscita con le scuole, accompagneremo le classi 5° elementari alla ghiacciaia di Strozza. Ritrovo alle ore 8.10 alle scuole elementari, rientro per le 12. Chi fosse disponibile a collaborare come accompagnatore è pregato di dare la sua disponibilità a Locatelli Marco 3284331377. In caso di maltempo l’iniziativa sarà spostata a sabato 29 settembre.

 

Per le ferie estive la sede rimarrà chiusa da lunedì 30 luglio fino e riaprirà lunedì 3 settembre. Buone vacanze!!!!!!!

 

VISITA IL SITO GAMASS: www.gamass.it;