Avvisi Gite

Avviso Marzo

DOMENICA 4 MARZO: CIASPOLATA PIZ TRI

 Partenza alle ore 6 dal parcheggio del cimitero di Almenno S.S verso la Val Camonica fino a Malonno dal quale si sale alla frazione Loritto (m.1150). Dopo la frazione si continua fin dove possibile e comunque sempre prima

dell’ inizio del sentiero 95°; in prossimità dell’inizio del sentiero si parcheggia l’auto. L’ escursione inizia su una stradetta per qualche centinaia di metri fino al raggiungimento di un bivio dove l’indicazione qui presente (Cai 95a) ci fa svoltare a sinistra iniziando una discreta salita. Si superano prima le baite di Brunò quindi si passa per le case di Muse (m. 1449). Si prosegue nel bosco fino allo sbucare in un ampio e bellissimo pianoro dove il panorama è già ottimo. Ci troviamo immersi in un ambiente stupendo tra il limitare del bosco, piccole radure e spazi aperti.

Proseguendo oltre il pianoro inizia il tratto più ripido dell’escursione. Risalendo a zigzag si raggiungono i metri 2308 del Piz Tri (ore 3.30 dal parcheggio). Dalla vetta il panorama è molto ampio: si possono osservare il parco dello Stelvio, il parco dell’Adamello, le Orobie e la vicina Valtellina. Non ci sono grossi difficoltà in questa ascensione ma adatta per chi è ben allenato vista la lunghezza e il dislivello. Escursione indicata anche a chi volesse affrontarla con gli sci. Ritorno per il medesimo percorso. L’escursione verrà effettuata solo con sicurezza di meteo positivo, in caso di incertezza verrà scelta una meta alternativa; iscrizione obbligatoria telefonando ai capi gita entro venerdì 2 marzo. Per chi volesse può accorciare l’escursione fermandosi alla fine del bosco nella zona del laghetto evitando di affrontare la salita finale.

Difficoltà: WT3(WT2 in caso di arrivo al lago) – Dislivello 1200 metri – Materiale: Ciaspole o sci d’alpinismo.

Per ulteriori informazioni: Locatelli Claudio (3345236190) – Bolis Pierromano (3281353248).

 

SABATO 17 MARZO: MANUTENZIONE SENTIERO

Inseriamo questa data “extra calendario” per terminare il lavoro iniziato nella manutenzione di febbraio e rendere il sentiero a Molina agevole per i molti che lo percorreranno questa primavera.

Ritrovo alle ore 8 a Molina, vi aspettiamo numerosi in nell’ ultimo appuntamento di questo inverno. Per info: Zanardi Dario (3334112343)

 

DOMENICA 18 MARZO: FERRATA MONTE OCONE

Partenza alle ore 7.30 dal parcheggio del cimitero di Almenno S.S. con direzione Costa Imagna, l’inizio del sentiero si trova a metà sulla strada che da Valsecca sale a Costa Imagna; dopo un tornante si trova un parcheggio sulla sinistra e l’inizio del sentiero segnalato da un evidente cartello sulla destra.

Dall’inizio del sentiero in 20 minuti si arriva all’attacco della ferrata; si tratta di un itinerario impegnativo di recentissima realizzazione, è stata aperta lo scorso anno.

E’ una salita su 11 torrioni, ogni torrione offre però delle vie di fuga quindi per chi fosse stanco o preferisse non affrontare un torrione può percorrere sempre il sentiero che sale a fianco della ferrata.

Impegnativa ma che offre continue vie di fuga.

Dalla cima del Monte Ocone (m. 1351), con panorama sul Resegone e le prealpi Lecchesi per il ritorno si prende il sentiero che va verso il Pertus e poi devia per riportarci al punto di partenza

Dislivello mt.500 – Difficoltà: ferrata K5 (se percorsa integralmente) – Tempo di salita: 3 h + 1 h per il sentiero di discesa

Rientro nel primo pomeriggio. Iscrizione obbligatoria telefonando ai capigita entro venerdì 16 marzo.

Attrezzatura: imbrago, set da ferrata con dissipatore (NO LONGE), casco.

Per ulteriori informazioni: Pellegrinelli Laura (3475225931) – Zanardi Dario (3334112343)

 

Apertura sede marzo: lunedì 5 – 12 – 19 – 26.